EURIBOR: UN ALTRO RECORD: 1,2%

Un altra buona notizia, per chi ha accesso un mutuo a tasso variabile: oggi il costo del denaro euribor a 3 mesi è ulteriormente sceso ed è deflazione.jpgarivato a meno di 1,2% a tre mesi ; purtroppo da qui a vedere un effetto positivo sui tassi ce ne passa, sempre per il solito discorso della scarsa fiducia fra banche in questa situazione di crisi economica e quindi ad un alto tasso di spread che si ‘mangia’ quello che l’euribor avrebbe potuto far risparmiare

EURIBOR: UN ALTRO RECORD: 1,2%ultima modifica: 2009-06-24T14:28:00+02:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento